Chiudi   

Informazioni tecniche -
Dispositivi di Segnalazione Sonora

Nell'industria l'installazione adeguata di Dispositivi di Segnalazione Sonora è regolata da norme di sicurezza internazionali. Questi standard definiscono i requisiti e gli ambiti d'impiego dei Dispositivi di Segnalazione Sonora.

In qualità di produttore di Dispositivi di Segnalazione Sonora per il mercato internazionale Auer Signal dispone di un'esperienza pluriennale derivata da diversi progetti eseguiti nei più diversi paesi. In caso di domande, non esiti a contattarci. La aiuteremo volentieri.

Alcune regole importanti in breve

Il livello di pressione sonora di un Dispositivo di Segnalazione Sonora deve essere superiore di almeno 15 dB al livello di pressione sonora dell'ambiente circostante. La frequenza nella quale il segnale raggiunge il volume massimo, dovrebbe essere nell'ambito del possibile diverso dalla frequenza del rumore dell'ambiente circostante. La frequenza del suono dei Dispositivi di Segnalazione Sonora dovrebbe essere tra 300 e i 3.000 Hz.

L'efficacia di un Dispositivo di Segnalazione Sonora dipende da:

  • Livello di pressione sonora in decibel (dB)
  • Frequenza del suono in Hertz (Hz)
  • Distanza tra l'apparecchiatura di segnalazione e il destinatario
  • Influsso di altre fonti di disturbo o di rumori dell'ambiente circostante

I fattori misurabili come la pressione sonora in decibel (dB) e la frequenza del suono in Hertz (Hz) sono documentati in tutte i Dispositivi di Segnalazione Sonora di Auer Signal. Il livello di pressione sonora indicato dai dispositivi di segnalazione sonora di Auer Signal è stato misurato in una camera insonorizzata priva di eco a una distanza di 1 m.

1. Volume

Il volume di un'apparecchiatura di segnalazione acustica o di un segnale è relativo. Un aumento della pressione sonora di 3 dB equivale certamente a un raddoppio dell'energia del suono, ma solo un aumento dell'energia di 10 dB viene percepita dall'orecchio umano come raddoppiamento del volume. La capacità uditiva funziona quindi in modo logaritmico.

Oltre al volume assoluto di un segnale anche la distanza tra l'emittente del rumore e la persona inf luenza i l volume percepito. A distanza raddoppiata la pressione sonora diminuisce di 6 dB. Il segnale in quel caso viene percepito più debole di un quarto. La seguente tabella del raggio d'azione serve come principio per valutare il livello sonoro.

Anche i fattori ambientali come la velocità del vento, la direzione del vento, l'umidità dell'aria e le condizioni meteorologiche influiscono sui segnali acustici, perciò si tratta di valori indicativi.

La pressione sonora diminuisce di 6 dB al raddoppio della distanza

Livello di pressione sonora

Il livello di pressione sonora nei Dispositivi di Segnalazione Sonora di Auer Signal varia dai 60 dB ai 127 dB.

Dialogo: 50 dB
Aeroreattore: 120 dB
Soglia di dolore: 130 dB

Volume

2. Tipo di suono e frequenza

I Dispositivi di Segnalazione Sonora producono diversi suoni in diverse frequenze.

Trasduttori di suoni e Emettitori sonori d'allarme multitono

Nei trasduttori elettronici di suoni di Auer Signal il segnale acustico viene prodotto elettronicamente da un microprocessore, amplificato e trasmesso tramite un altoparlante. Nelle apparecchiature più piccole sono utilizzate come altoparlanti delle capsule per suoni, e nelle apparecchiature più potenti vengono utilizzati altoparlanti a tromba esponenziale o altoparlanti classici.

Considerando che il segnale elettronico viene prodotto elettronicamente, i trasduttori di segnale elettronici di Auer Signal possono produrre i più diversi tipi di suoni e di frequenze. Il vantaggio è che sono disponibili diversi tipi di suoni e così a segnali ben distinguibili possono essere attribuiti diversi significati o impiegati in diversi campi. I tipi di suono permettono anche di realizzare soluzioni speciali in base alle esigenze specifiche del cliente.

Oltre al tipo di suono, nelle apparecchiature di
Auer Signal è possibile impostare individualmente
il volume dei trasduttori elettronici di suoni/
degli Emettitori sonori d'allarme multitono.

ASX

ASX
Emettitori sonori d'allarme multitono

Cicalino piezo

I cristalli piezo cambiano forma all'impiego di tensione. Questa caratteristica viene utilizzata posizionando i cristalli piezo su un disco d'ottone e mettendoli sotto pressione a breve distanza. In questo modo i cristalli creano vibrazioni sul disco, che producono un suono. Si ottengono così frequenze fino a 4 .000 Hz.

Con una misura particolare nella costruzione,
basata sul principio della risonanza, è possibile
ottenere pressioni sonore molto elevate.

Sono apprezzati per la loro struttura piccola, per l'enorme pressione sonora e per il ridotto consumo energetico.

l vantaggio del cicalino piezo è che nonostante la sua struttura piccola produce un'enorme pressione sonora, consuma pochissima energia e il suo costo è relativamente basso.

ESG & ESV

ESG e ESV
Cicalino per quadro di montaggio a volume elevato etc, in diverse misure

Trombe di segnalazione e Campanelli elettromeccanici

Le Trombe di segnalazione e i campanelli elettromeccanici fanno parte dei Dispositivi di Segnalazione Sonora classici. Come dice già il nome, producono il segnale meccanicamente.

Sono apprezzati per il tipico suono del segnale in un design senza tempo.

Nel caso del clacson, tramite la forza magnetica di una bobina viene mosso un fusello che batte su una membrana di metallo con una frequenza che varia t ra i 100 e i 150 Hz. R isulta il t ipico segnale delle Trombe di segnalazione a bassa frequenza e ben riconoscibile.

Nel campanello un fusello batte su un involucro del campanello e produce il tipico ed inconfondibile suono del campanello, che elettronicamente non può essere prodotto nella stessa qualità di suono.

BEL

BEL
Campanello ad alto volume con tipico suono da campanello