Chiudi   
I dispositivi di segnalazione emettono segnali luminosi e/o acustici per attirare l’attenzione. Le luci di segnalazione, le sirene, le trombe e i cicalini attirano l’attenzione su pericoli e rischi proteggendo le persone e le macchine.
Base tecnica

Dispositivi di Segnalazione Visiva

L’intensità luminosa, e quindi l’efficacia, come anche il campo di applicazione di un dispositivo di segnalazione luminoso, sono determinati da tre aspetti: il tipo di faro, il colore e l’intensità.
Base tecnica

Dispositivi di Segnalazione Sonora

Per i dispositivi di segnalazione acustici vengono utilizzati generatori di suono elettronici come sirene multitono e cicalini piezo, oppure generatori sonori elettromeccanici come trombe e campanelli. In generale, i dispositivi di segnalazione acustica si differenziano per volume, tipo di tono e frequenza.
Base tecnica

Dispositivi con protezione per zona ex

I dispositivi di segnalazione antideflagranti, chiamati anche dispositivi di segnalazione Ex o apparecchi ATEX, forniscono protezione da incendi ed esplosioni causate da un ritorno di fiamma nelle atmosfere industriali facilmente infiammabili, combustibili o a rischio di esplosione. Certificazione per i dispositivi di segnalazione Ex, secondo classificazione ATEX.
Base tecnica

Tipo di protezione

I tipi di protezione sono norme che forniscono informazioni sul livello di protezione di cui un dispositivo elettrico dispone contro l’influsso di un corpo solido esterno, o contro la penetrazione di liquidi nell’involucro o attraverso il coperchio.
Base tecnica

Norme e marchi di omologazione

Per i prodotti industriali esistono norme e marchi di prova differenti, che forniscono informazioni sull’omologazione e la conformità ai regolamenti dei singoli prodotti.